Log in or Create account

NUMERO 11 - 02/06/2010

 L'indisponibile autonomia: la riduzione delle province.

Il tema della cancellazione delle Province è tornato all’attenzione delle istituzioni e degli studiosi negli ultimi giorni del maggio 2010 in occasione della predisposizione della manovra finanziaria allorché, per trovare le risorse necessarie, si è ipotizzato – e poi escluso – di operare con legge statale (o meglio con decreto-legge) la cancellazione delle Province con meno di 220.000 abitanti.
Rispetto al passato, la questione si è posta in termini nuovi: non abolire con legge statale ordinaria o costituzionale la categoria dell’ente territoriale autonomo, ma cancellare con decreto-legge solo alcune Province, sulla base del criterio demografico corretto da quello di confine; per l’eccezione ipotizzata, infatti, le mini-Province che confinano con altri Stati, pur con un numero di residenti sotto la soglia prevista, sarebbero state fatte salve dall’estinzione... (segue)
 
 



Execution time: 39 ms - Your address is 54.146.50.80