Log in or Create account

NUMERO 13 - 30/06/2010

 Articolo n. 104, commi 3 e 4, Cost.: principi costituzionali comuni a tutte le magistrature o disposizioni vincolanti per la sola magistratura ordinaria? La parola alla Corte costituzionale.

Con l’ordinanza di rimessione che si annota il Tribunale amministrativo regionale del Lazio, in qualità di giudice a quo, ha richiesto l’intervento della Corte Costituzionale al fine di dirimere la controversia insorta sulla legittimità costituzionale dell’art. 11, comma 8, della legge 15/2009, nella parte in cui prevede una riduzione del numero dei membri togati elettivi del Consiglio di presidenza della Corte dei Conti da 10 a 4, tale da far sì che eguagli quello dei membri laici elettivi. L’autorità amministrativa in questione ha promosso un giudizio di legittimità in via incidentale fondando il relativo atto sul ricorso n. 3161 del 2009 del reg. gen. del Tar Lazio, avanzato il 24/4/2009 da Carlo Greco - Consigliere presso la sezione giurisdizionale per la Toscana della Corte dei Conti - contro la Corte dei Conti stessa.... 

+ Tar Lazio, ord. n. 503/2010: solleva q.l.c. dell’art. 11, comma 8 della l. 15/2009, concernente la costituzione e formazione del Consiglio di presidenza della Corte dei Conti.



Execution time: 41 ms - Your address is 54.146.50.80