Log in or Create account

NUMERO 15 - 28/07/2010

 La premialità fiscale come strumento per favorire le unioni dei comuni

In uno studio OCSE del 2006 viene tra l’altro analizzato il tema delle economie di scala e della dimensione ottimale dei livelli sub-nazionali e viene preso in considerazione il caso della Danimarca, che ha individuato in 20.000 abitanti la dimensione ottimale dei comuni ed ha di conseguenza impostato la sua recente riforma territoriale con cui ha abolito le contee, sostituendole con 5 regioni e ridotto il numero dei comuni da 271 a 98, ridistribuendo le risorse, sia quanto a finanziamenti che a entrate tributarie.
Tale situazione tuttavia non è affatto esemplificativa della variegata realtà europea, dove, sia pure tenendo conto delle diverse dimensioni degli Stati, accanto a entità di dimensioni modeste vengono comunque in evidenza dati come quelli di Francia, Italia, Spagna e Germania, con, rispettivamente, 36.683, 8.101, 8.111 e 12.379 comuni. Questi Paesi, unitamente alla Repubblica Ceca, che ne conta 6.248, raccolgono circa l’80% dei comuni dell’intero territorio europeo... (segue) 
 



Execution time: 40 ms - Your address is 54.80.157.133