Log in or Create account

NUMERO 15 - 28/07/2010

 Un ricordo personale di Giorgio Lombardi

Staccare un frammento della ricca e varia vita di Giorgio Lombardi per ricordarlo è cosa assai difficile. Chi lo ha conosciuto e frequentato sa bene che almeno tre filoni si intrecciavano nella sua esistenza pubblica: quello conviviale, brillantissimo e piacevolissimo con i suoi indimenticabili calambour; quello accademico, con la sua forte e costante presenza a tutela della specificità disciplinare; quello culturale, con il suo ricchissimo sapere, che spaziava dal diritto alla storia costituzionale (e locale del “suo” Piemonte), dalla letteratura all’arte.
Posso dire di avere conosciuto Giorgio nei suoi tre profili: il lato conviviale addirittura per primo. Ero ancora studente universitario quando Giorgio frequentava spesso la mia casa romana, per pranzo o cena, ospite di mio Padre con cui erano ottimi amici. Anzi, diceva Giorgio che mio Padre aveva rappresentato, per lui, una sorta di “apripista” ideale... (segue)



Execution time: 29 ms - Your address is 23.20.129.162