Log in or Create account

NUMERO 17 - 22/09/2010

 Federalismo fiscale: occorre bandire le immunità

Il più attuale confronto sull’attuazione del federalismo fiscale ha riproposto l’ineludibile esigenza della riqualificazione della pubblica amministrazione in generale - in particolare di quella sub-statale - e la responsabilizzazione, in tale senso, del ceto politico. E’ emerso con grande chiarezza un debito consolidato oramai alle stelle, con oltre 47 miliardi di euro di indebitamento del sistema sanitario. Un problema che ha reso evidente l’uso distorto del danaro pubblico e l’urgenza di dovere ricostruire il Sistema Repubblica sotto il profilo dell’efficienza reale, soprattutto attraverso il “rispetto che si dovrebbe sempre avere nell’accostarsi alle pubbliche risorse” da parte della classe dirigente politica e della burocrazia.
Fenomeni negativi, questi, peraltro sottolineati e, in parte, sottintesi nel corpo della relazione tenuta dal ministro Giulio Tremonti al Consiglio dei Ministri il 30 giugno 2010.
 Essi hanno riguardato principalmente: il sostanziale difetto di funzionamento del sistema dei controlli nella sanità, perché tanto affollato da organismi, coinvolti a diverso titolo, da risultare pressoché inutile, dal momento che ha consentito e consente a chi è chiamato alle relative responsabilità... (segue)
 
 



Execution time: 39 ms - Your address is 54.198.2.110