Log in or Create account

NUMERO 17 - 22/09/2010

 L'effettività degli obblighi comunicativi dell'amministrazione: tra 'diritti' dei cittadini e responsabilità degli amministratori

L’attività amministrativa di comunicazione ha assunto nell’ultimo decennio, grazie ad interventi legislativi sempre più specifici e puntuali, un ruolo centrale nella dinamica dei rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione.
Si tratta di un fenomeno che coinvolge interessi di varia natura i quali trovano un comune denominatore nella tutela del più ampio principio di trasparenza amministrativa.
La comunicazione amministrativa si configura come quell’attività posta in essere da una pubblica amministrazione e consistente nella ‘messa a disposizione’ di dati (elementi di conoscenza, informazioni) effettuata verso un numero indeterminato di soggetti destinatari, al fine di un miglior adempimento della funzione pubblica attribuita a quella pubblica amministrazione dalla legge. E’ ormai opinione comunemente condivisa che il trasferimento di conoscenze dall’amministrazione ai cittadini oggi non possa più essere sufficientemente garantito attraverso il mero obbligo di trasmissione delle informazioni su richiesta individuale, ancora legata alla titolarità di una posizione giuridica differenziata valutata discrezionalmente dall’amministrazione (attraverso l’esercizio del diritto di accesso), ma necessiti di un comportamento attivo da parte dell’amministrazione che, di propria iniziativa e attraverso uno sforzo organizzativo, debba mettere a disposizione di tutti i cittadini quel complesso di informazioni di interesse pubblico generale da essa detenute... (segue)
 



Execution time: 40 ms - Your address is 54.224.168.206