Log in or Create account

NUMERO 19 - 20/10/2010

 Prime impressioni a margine della sentenza della Corte costituzionale n. 293 del 2010, in tema di espropriazione indiretta

Con la sentenza n. 293 del 2010, la Corte ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 43 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità (D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327).
L’articolo 43 disciplina l’istituto cd. dell’acquisizione sanante, i cui elementi fondamentali sono:
a) in ogni caso di illegittima procedura espropriativa cui si accompagni l’utilizzazione di un immobile per scopi di interesse pubblico, l’autorità che utilizza il bene può disporre “che esso vada acquisito al suo patrimonio indisponibile”;
b) in tal caso il privato ha diritto al risarcimento (integrale) del danno, comprensivo degli interessi moratori;
c) il provvedimento di acquisizione comporta il passaggio di proprietà e va trascritto nei registri immobiliari;
d) il risarcimento in luogo della restituzione può essere disposto dal giudice, su richiesta dell’amministrazione, anche nel corso del giudizio di impugnazione degli atti della procedura espropriativa... (segue)



Execution time: 56 ms - Your address is 54.162.164.86