Log in or Create account

NUMERO 20 - 03/11/2010

 Gli uffici di diretta collaborazione del ministro. Quadro esegetico e peculiarità nell'ambito della P.A.

La peculiarità degli Uffici di diretta collaborazione all’opera del Ministro richiede un breve excursus normativo che, partendo dalla costituzione formale di tali strutture, senza la pretesa di essere esaustivo nell’ambito del vasto panorama delle amministrazioni statali, giunga fino alle ultime riforme che hanno riguardato il lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni . Il regio decreto-legge 10 luglio 1924, n. 1100, convertito in legge 21 marzo 1926, n. 597, costituì formalmente i gabinetti dei Ministri e dei Sottosegretari di Stato, prevedendo le dotazioni di personale, i criteri di scelta degli stessi, nonché le funzioni di collaborazione da prestare al Ministro e al Sottosegretario, con l’espressa previsione di divieto di intralcio alla normale azione degli uffici amministrativi e di sostituzione agli stessi... (segue)



Execution time: 51 ms - Your address is 54.196.2.131