Log in or Create account

NUMERO 1 - 12/01/2011

 Le autonomie territoriali in Italia e Spagna: una lettura in parallelo

Pur cimentandosi in un «genere» non poco frequentato – la comparazione tra autonomie territoriali italiane e spagnole – il volume curato da Josep Ma Castellà Andreu e Marco Olivetti, Nuevos Estatutos y reforma del Estado. Las experiencias de España e Italia a debate (Atelier, Barcelona 2009, pp. 396), spicca, com’è evidente fin dalla prima consultazione dell’indice, per un’impostazione fortemente sistematica, volta a proporre - come evidenziato dagli stessi curatori nella Presentazione - una lettura strettamente «in parallelo» delle due esperienze autonomiste alla luce delle più recenti riforme. Obiettivo che – lo si può anticipare fin da subito – viene efficacemente conseguito attraverso una serie di attente comparazioni dei principali profili che connotano gli enti territoriali nei due ordinamenti. Così, ai saggi introduttivi di Miguel A. Aparicio Pérez e Raffaele Bifulco, dedicati all’inquadramento delle novità normative nei due Paesi, fa seguito una serie di interventi «a coppie» dedicati alla collocazione degli Statuti nel sistema delle fonti (Josep Ma Castellà Andreu con Esther Martín Núñez e Federico Ghera), al riparto delle competenze tra centro e periferia (Enriqueta Expósito e Eduardo Gianfrancesco), alle disposizioni statutarie di principio e ai cataloghi di diritti (Mercè Barceló i Serramalera e Donatella Morana), alla forma di governo di comunità... (segue) 



Execution time: 42 ms - Your address is 54.196.2.131