Log in or Create account

NUMERO 8 - 20/04/2011

 Il decreto legislativo n. 85 del 2010, c.d. “federalismo patrimoniale”

Il decreto legislativo n. 85 del 2010, Attribuzione a comuni, province, città metropolitane e regioni di un proprio patrimonio, in attuazione dell’articolo 19 della legge 5 maggio 2009, n. 42 è il provvedimento con il quale il Governo ha avviato l’attuazione della legge delega n. 42 del 2009. Il decreto costituisce anche la prima attuazione dell’art. 119, comma sesto, Cost. che ha previsto l’attribuzione a Stato, Regioni ed enti locali di un “patrimonio” (a differenza del vecchio art. 119 che attribuiva alle sole Regioni un proprio demanio e un patrimonio, secondo modalità stabilite dalle leggi della Repubblica). Il testo costituzionale parla oggi di patrimonio (e non più, come nella precedente formulazione, di demanio e patrimonio): è oramai condiviso che tale espressione costituisca una formulazione ampia e comprensiva, idonea a individuare una generalità dei beni pubblici, sia demaniali che patrimoniali, secondo una oramai consolidata tendenza normativa che vede progressivamente assottigliarsi le tradizionali partizioni fra i beni pubblici. Il testo del decreto legislativo conferma questa impostazione, avendo ad oggetto una vasta gamma di beni pubblici appartenenti sia al demanio sia al patrimonio disponibile ed indisponibile... (segue) 



Execution time: 39 ms - Your address is 54.224.187.45