Log in or Create account

NUMERO 19 - 05/10/2011

 I tempi del processo amministrativo: le scelte sbagliate del nuovo codice

Un recente convegno tenutosi presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II ha riportato l’attenzione sulla tematica <<dei tempi dei processi>>, sulle cause del progressivo dilatarsi dei detti tempi e sulla strumentazione processuale idonea a ridurre la durata dei giudizi; ed in effetti, si tratta di una problematica veramente centrale della nostra società e che continua ad attirare l’attenzione della dottrina, sia in una prospettiva propriamente giuridica che in una prospettiva riportabile all’analisi economica del diritto. Per quello che riguarda il processo amministrativo, una significativa risposta alla domanda di riduzione dei tempi del processo è indubbiamente costituita dal nuovo codice del processo amministrativo approvato con il d.lgs. 2 luglio 2010, n. 104 (di seguito, indicato come c.p.a.) che contiene al proprio interno anche una serie di istituti e disposizioni che potrebbero portare, in prospettiva, ad una considerevole riduzione dell’arretrato di ricorsi oggi esistente e della durata media dei giudizi amministrativi... (segue)

 



Execution time: 40 ms - Your address is 54.167.253.186