Log in or Create account

NUMERO 4 - 22/02/2012

 Romania: verso il monocameralismo e la riduzione del numero dei parlamentari? Considerazioni sul progetto di legge di revisione costituzionale di iniziativa presidenziale e sulla sentenza 799/2011

La Constituţia României del 1991 è una Costituzione rigida il cui procedimento di revisione, al quale è dedicato il Titolo VII, è caratterizzato dalla combinazione di un aggravio interno, attraverso la previsione di una maggioranza più elevata per l’approvazione della legge costituzionale rispetto a quella prevista per la legge ordinaria (maggioranza semplice) e quella organica (maggioranza assoluta), con uno di tipo esterno, consistente nel coinvolgimento diretto del corpo elettorale con referendum costituzionale. La revisione può essere di iniziativa presidenziale (Capo dello Stato su proposta del Governo), parlamentare (un quarto dei membri della Camera dei Deputati o del Senato) o popolare (cinquecentomila cittadini)... (segue)



Execution time: 28 ms - Your address is 54.198.2.110