Log in or Create account

NUMERO 9 - 02/05/2012

 Due interventi sul primo turno in Francia

Hollande parte con circa 800 mila voti di vantaggio: meno votanti e un risultato strabico con due vincitori che non dà certezze. Cosa ci dicono le cifre assolute Si era diffusa ieri l'idea di una partecipazione più elevata o quasi identica rispetto a cinque anni fa. In realtà i voti validi sono circa 800 mila in meno. Erano 36 milioni e 700 mila nel 2007, sono oggi quasi 35 milioni e 900 mila. Ci sono però tre differenze. La prima è che in Francia ci si iscrive alle liste elettorali, non c'è un automatismo e questa volta ci si è iscritti di più: poco più di 46 milioni rispetto a quasi 44,5: un milione e mezzo in più. La seconda è che gli iscritti in più son stati più che compensati da maggiore astensione: l'altra volta erano rimasti a casa 7 milioni e 200 mila, stavolta quasi 9 milioni e mezzo. Ci si iscrive di più, ma si vota molto di meno. Crescono un pò bianche e nulle: poco più di 500 mila l'altra volta, 700 mila stavolta... (segue)



Execution time: 25 ms - Your address is 54.80.169.119