Log in or Create account

NUMERO 15 - 25/07/2012

 Unione politica europea e spesa sociale nazionale (Alcuni spunti di riflessione a margine delle conclusioni del Consiglio europeo del 28-29 giugno 2012)

Quanto concordato al Consiglio europeo di Bruxelles del 28-29 giugno 2012, che ha visto riuniti i Capi di Stato e di Governo della zona euro, può riverberarsi in tempi brevi sulle prospettive di ripresa dalla crisi economica dei Paesi membri dell’Unione europea senza sacrificare la spesa sociale nazionale? La questione presenta serie implicazioni economiche, che la rendono di primaria importanza politica. Gli economisti (ma non tutti) insegnano che politiche fiscali restrittive non favoriscono la domanda e che la crisi in atto è essenzialmente una crisi della domanda: cioè manca denaro da spendere per rilanciare la produzione e la vendita da parte delle imprese e quindi non si genera l’attesa ripresa del mercato... (segue)



Execution time: 76 ms - Your address is 54.80.169.119