Log in or Create account

NUMERO 23 - 05/12/2012

  Unelected, Unaccountable and Unloved. Il fallimento del regionalismo inglese.

L’accordo raggiunto nel mese di ottobre 2012 tra il Primo Ministro David Cameron e il first minister scozzese Alex Salmond in merito alla data, alle modalità di svolgimento e ai contenuti del referendum sull’indipendenza della Scozia, previsto per l’autunno 2014, costituisce un ulteriore elemento di conferma del fatto che la devolution è un fenomeno estremamente dinamico ed in continua evoluzione. A differenza della devolution, invece, la regionalizzazione del Regno inglese risulta sostanzialmente fallita. Infatti, il 14 dicembre 2011, il Parlamento di Westminster ha approvato il Public Bodies Act 2011, legge che nell’ottica di ridimensionare il numero dei Quangos e di ristrutturarli, ha previsto, alla Section 30, l’abolizione delle Regional Development Agencies. Tale riforma rappresenta uno dei cambiamenti voluti dal governo di coalizione, in carica dal 2010, rispetto alla precedente amministrazione laburista che, a partire dal 1997, aveva provato a dare vita ad un embrionale sistema di governo regionale; un sistema che, comunque, aveva portato, in questi anni, all’attribuzione di competenze e funzioni relative più alla “governance” che al “government” del territorio regionale... (segue)



Execution time: 27 ms - Your address is 54.156.92.243