Log in or Create account

NUMERO 5 - 06/03/2013

 MoVimento 5 Stelle: primo partito e vincitore morale

Per le sue dimensioni, il successo conseguito dal MoVimento 5 Stelle nelle recenti elezioni politiche va ben oltre qualsiasi ipotesi formulata dagli istituti demoscopici. La “non associazione” di Beppe Grillo ha, infatti, ottenuto alla Camera oltre 8 milioni e mezzo di voti (8.689.458) e una percentuale del 25,55, risultando pertanto la prima lista su scala nazionale. I consensi ricevuti nello scrutinio del Senato, che riguardano una parte più ristretta del corpo elettorale (gli over 25), si attestano invece oltre i sette milioni (7.285.850), pari al 23,79% del totale, vale a dire il secondo miglior punteggio in Italia dopo quello del Partito Democratico. Tenuto conto che la formazione affrontava per la prima volta una competizione elettorale legislativa, si tratta di una performance eccezionale, che in Europa fatica a trovare precedenti nelle cronache degli ultimi decenni. Guardando alla distribuzione del voto, si osserva una sostanziale omogeneità dei consensi nelle diverse ripartizioni del Paese. Il M5S ha raccolto nelle circoscrizioni del Nord il 36,75% dei voti ottenuti alla Camera, il 29,48% al Centro (zona rossa più Lazio) e il 33,78% tra Sud e Isole (dall’Abruzzo alla Sardegna). Al Senato, i suffragi provengono per il 36,36% dalla zona settentrionale, per il 30,37% dal Centro, per il 33,27% dall’area meridionale e insulare... (segue)



Execution time: 40 ms - Your address is 54.224.187.45