Log in or Create account

NUMERO 6 - 20/03/2013

 Dati nelle nuvole: aspetti giuridici del cloud computing e applicazione alle amministrazioni pubbliche

Il termine cloud computing è usato per definire le tecnologie che consentono la delocalizzazione di risorse e servizi informatici. Il NIST (National Institute of Standards and Technology) definisce il cloud computing come un modello che abilita l’accesso tramite internet a risorse condivise di calcolo, utilizzabili dinamicamente ed efficacemente a fronte di limitate attività di gestione. Pur basandosi su tecnologie oramai mature e consolidate, il cloud computing costituisce un paradigma moderno mediante il quale gestire risorse ed erogare servizi informatici. In particolare, il cloud computing è utilizzato per servizi a erogazione diffusa (quali posta elettronica o social network) diretti a singoli, imprese o pubbliche amministrazioni. In un’accezione più ampia, il termine è utilizzato per indicare la fornitura di servizi rivolti all’automazione dei processi di gestione delle attività di impresa e alla gestione d’ufficio... (segue)



Execution time: 39 ms - Your address is 54.146.50.80