Log in or Create account

NUMERO 9 - 01/05/2013

 Genesi ed evoluzione dei sistemi di giustizia costituzionale in Italia, Francia e Spagna

L’idea forte del dottorato in Diritto ed Economia muove dal dibattito sulla crisi della legge nel suo vario manifestarsi: come perdita di centralità nel sistema della produzione normativa, come perdita di qualità, come riduzione del campo di intervento in conseguenza dall’affermarsi di processi di produzione normativa di ambito sopranazionale. E assume che, mentre sembra confermata la prevalenza del diritto a formazione giurisprudenziale nella partita storica con il diritto derivante dai soggetti del circuito politico rappresentativo, si apre uno scenario che vede la tendenza dei mercati a sottrarsi alla regola giuridica di derivazione pubblica. I processi di globalizzazione rivelano e accentuano tali dinamiche evolutive. Per acquisirne consapevolezza la scienza giuridica è indotta ad incontrare l’elaborazione economica (si considerino i percorsi della nuova economia istituzionale, protesa a ricostruire anche le attività regolative eteronome operanti con riferimento alle istituzioni economiche, e della sociologia economica, attenta alla varietà delle istituzioni e ai processi di innovazione istituzionale). È parso dunque coerente formare uno studioso/professionista fornito di una robusta conoscenza teorica in campo economico e dotato delle categorie concettuali idonee ad acquisire i connotati di fondo dei ceppi sistemici di produzione del diritto nell’ambiente euroamericano, a svolgere un esame analitico delle giurisprudenze nazionali e comunitarie europee, a conoscere le scuole che assumono a riferimento le attività regolative dei mercati, a percepire il processo storico.



Execution time: 74 ms - Your address is 54.225.16.10