Log in or Create account

NUMERO 12 - 12/06/2013

 Ancora sull’autodichia delle Camere e sul sindacato di legittimità dei regolamenti parlamentari

Con l’ordinanza “interlocutoria” in titolo (n. 10400/2013, depositata il 6 maggio scorso, presidente Roberto Preden, relatore Paolo D’Alessandro), che qui si annota a prima lettura, le Sezioni unite civili della Corte di cassazione ritornano sul tema della legittimità dell’autodichìa delle Assemblee parlamentari, per tentare un revirement della loro precedente posizione sul tema. Come avviene con frequenza, anche nel caso attuale, che concerne il Senato, le Sezioni unite sono state investite di una controversia intentata e condotta dapprima innanzi agli organi di giurisdizione interna del relativo ramo del Parlamento. All’esito del relativo giudizio, sfavorevole per il ricorrente (un dipendente del Senato), quest’ultimo ha proposto ricorso ex art. 111, settimo comma, della Costituzione, instaurando conseguentemente un regolamento di giurisdizione... (segue)



Execution time: 41 ms - Your address is 23.20.129.162