Log in or Create account

NUMERO 20 - 09/10/2013

 L’associazionismo comunale obbligatorio nelle più recenti evoluzioni normative

Il sistema di gestioni associate di funzioni e servizi tra i piccoli Comuni è stato oggetto negli ultimi anni di una serie di interventi motivati dal dichiarato intento di razionalizzazione della spesa pubblica. La riforma dell’assetto istituzionale (che si è avuta a partire dal d.l. n. 78/2010 fino al d.l. n. 95/2012) è raccolta in numerosi testi normativi statali caratterizzati dalla forma tipica della legislazione d’urgenza – il decreto-legge – e dalla frammentarietà e caoticità dei contenuti. Nella prima parte dell’articolo sarà fatta una disamina di questa legislazione, evidenziandone due specifiche criticità. In primo luogo, nella prospettiva del rapporto tra fonti del diritto di livello nazionale e regionale, si avrà modo di rilevare che la pervasività decisionale del livello statale su quello regionale ha ingenerato dubbi di costituzionalità in ordine alla competenza a disciplinare la materia delle gestioni associate. In secondo luogo, si osserverà che le misure adottate hanno fortemente inciso sui tratti caratterizzanti l’ordinamento degli enti locali, in particolare nella direzione di un ridimensionamento del modello autonomistico, così come tratteggiato dalla Carta costituzionale... (segue)



Execution time: 41 ms - Your address is 23.20.129.162