Log in or Create account

NUMERO 1 - 08/01/2014

 La riforma del governo di area vasta tra eterogenesi dei fini e aspettative autonomistiche

Il disegno di legge n. 1542, presentato dal governo e attualmente in discussione in sede parlamentare, ha l’ambizione di riformare l’organizzazione amministrativa territoriale nel segmento che va dalla dimensione comunale a quella regionale, individuando i soggetti adeguati ad amministrare quel coagulo di interessi che hanno certamente un rilievo sovracomunale ma la cui cura si intreccia in modo intenso con quella riferita agli interessi dei singoli comuni. Infatti, sia le unioni dei comuni, sia le città metropolitane e sia le province vengono considerati tutti enti territoriali di secondo livello. Sulla base di questa premessa comune il disegno di legge separa l'area vasta, la cui definizione resta indefinita salvo riferirla esclusivamente alle province, dagli altri spazi territoriali in cui l'intreccio di interessi sembra venire accolto con maggiore precisione dal legislatore con conseguenti attribuzioni di funzioni... (segue)



Execution time: 43 ms - Your address is 54.196.2.131