Log in or Create account

NUMERO 1 - 08/01/2014

 Sulla soppressione-sostituzione delle province in corrispondenza all'istituzione delle Città metropolitane: profili applicativi e dubbi di costituzionalità.

Il disegno di legge in materia di Città metropolitane, Province, Unioni e fusioni di Comuni, che è stato recentemente approvato in prima lettura dalla Camera dei deputati sulla base del testo proposto dal Governo (AC 1542), affronta rilevanti questioni di ordine costituzionale. In questa sede si intende affrontare quella parte della disciplina che è volta all’istituzione delle Città metropolitane e alla contemporanea soppressione delle Province preesistenti. In estrema sintesi, per un verso il disegno di legge individua espressamente alcune Città metropolitane (art. 2, comma 1, primo capoverso), e per altro verso non solo consente alle Regioni a statuto speciale di poter creare altre Città metropolitane (art. 2, comma 1, secondo capoverso), ma definisce anche il procedimento attraverso il quale nelle Regioni a statuto ordinario potranno essere istituite, per così dire a regime, ulteriori Città metropolitane (art. 2, comma 1 bis) con la conseguente soppressione delle Province corrispondenti. Tutto ciò, come vedremo, potrà dare luogo a un numero piuttosto elevato di Città metropolitane, comunque complessivamente non predeterminabile a priori... (segue)



Execution time: 42 ms - Your address is 54.156.82.247