Log in or Create account

NUMERO 2 - 22/01/2014

 Verso la “riforma Boldrini”: processi di scrittura del diritto parlamentare e ruolo della comparazione

Il 27 novembre 2013, il Gruppo di lavoro incaricato di elaborare una proposta di riforma organica del Regolamento ha trasmesso al Presidente della Camera, on. Boldrini, una ipotesi di articolato condivisa da sette dei suoi otto componenti. Nella seduta dell’8 gennaio 2014, la Giunta per il Regolamento ha concluso la discussione di carattere generale avviata il 12 dicembre 2013, adottando lo schema di modifica regolamentare predisposto dal Gruppo di lavoro quale testo base per il prosieguo dei lavori. In tale occasione, hanno espresso voto favorevole tutti i componenti della Giunta, con l’eccezione dei due rappresentanti del Movimento Cinque Stelle, i quali hanno manifestato il proprio dissenso sul merito e sul metodo della riforma. Non è possibile, in questa sede, affrontare in maniera esaustiva tutte le proposte di modifica, le quali, investendo decine e decine di articoli, richiederanno un più analitico approfondimento anche alla luce del successivo seguito in Aula. Già in questa fase, peraltro, non appare azzardato anticipare alcune prime valutazioni sul metodo e sulle linee di fondo della riforma, evidenziando il significato che questo progetto di modifica del Regolamento assume a sedici anni dall’ultimo ampio (benché parziale) intervento riformatore... (segue)



Execution time: 38 ms - Your address is 54.167.253.186