Log in or Create account

NUMERO 6 - 19/03/2014

 Facciamo Giustizia (a proposito del libro di Michele Vietti)

Grazie ancora una volta all’Alma Mater e, in particolare, al Professor Luca Mezzetti, che ne dirige la Scuola Superiore di Studi Giuridici e mi ha fatto l’onore di volermi in questo contesto di presentatori, “sesto” -come il Poeta- “fra cotanto senno”. Ne sono lusingato, ma potete intuire che la situazione -così come appunto al Poeta- “mi fa tremar le vene e i polsi”. Perciò, prima di avventurarmici, ho -al solito- tratto gli auspici, scoprendo che oggi, 7/2/2014, cadono il 202simo anniversario della nascita di Charles Dickens, venuto alla luce nel 1812, ed il 136esimo della morte di Pio IX, passato a vita (forse) migliore nel 1878, preceduto di soli 29 giorni da Vittorio Emanuele II. Questa contiguità cronologica ci fa sospettare il Papa-re ed il Re Galantuomo raggiunti entrambi, tardivamente, dalla maledizione di Giuseppe Mazzini, morto in clandestinità a Pisa 6 anni prima, così come, esattamente 7 secoli addietro, nel 1314, Clemente V e Filippo il Bello Re di Francia caddero vittime della maledizione di Jacques de Molay, ultimo Generale dei Templari, che, bruciando sul rogo da loro allestitogli, li convocò entrambi davanti al Tribunale di Dio, il primo entro quaranta giorni ed il secondo entro l’anno (appuntamento al quale in effetti entrambi si presentarono puntuali)... (segue)



Execution time: 70 ms - Your address is 54.80.169.119