Log in or Create account

NUMERO 9 - 30/04/2014

 Il sovraffollamento carcerario tra Corte EDU e Corte costituzionale

Con la sentenza n. 279 del 2013, la Corte costituzionale affronta il problema del sovraffollamento carcerario, già oggetto di due sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo, nonché di un messaggio alle Camere da parte del Presidente della Repubblica. Il giudice costituzionale era stato chiamato a pronunciarsi dai Tribunali di sorveglianza di Venezia e di Milano che, con due distinte ordinanze di analogo contenuto, chiedevano che fosse dichiarata l’illegittimità costituzionale dell’art. 147 c.p. nella parte in cui non consente alla magistratura di sorveglianza il rinvio facoltativo dell’esecuzione della pena anche nel caso in cui la stessa debba svolgersi in condizioni contrarie al senso di umanità per il sovraffollamento carcerario... (segue)



Execution time: 39 ms - Your address is 54.225.16.10