Log in or Create account

NUMERO 10 - 14/05/2014

 Autorità di regolazione dei trasporti, tutela della concorrenza e principio di leale collaborazione

Dopo una lunga fase di “gestazione” normativa, l’art. 36 del d.l. n 1 del 2012, c.d. “Cresci Italia”, convertito, con modificazioni, nella l. n. 27 del 2012, è intervenuto a riformulare il primo e il secondo comma dell’art. 37 del d.l. n. 201 del 2011, c.d. “Salva Italia”, già emendato in sede di legge di conversione n. 214 del 201, istituendo l’Autorità di regolazione dei trasporti. La costituzione della nuova Autorità dei trasporti rappresenta uno dei tratti più qualificanti dell’azione normativa del Governo Monti, dato che essa completa il sistema di regolazione indipendente nel settore dei servizi di pubblica utilità, disciplinato dalla l. n. 481 del 1995, estendendo il modello delle autorità amministrative indipendenti, oltre che al settore dell’energia e delle telecomunicazioni, anche a quello dei trasporti. In realtà la genesi dell’Autorità di regolazione dei trasporti affonda le sue radici già all’epoca dell’emanazione della richiamata l. n. 481 del 1995 ma solo l’onda lunga della crisi economica ha permesso di abbattere le pervicaci resistenze politico-istituzionali che per lungo tempo ne hanno ostacolato la nascita... (segue)



Execution time: 40 ms - Your address is 54.145.124.143