Log in or Create account

NUMERO 10 - 20/05/2015

 
Interventi al Seminario a porte chiuse sulla sentenza n. 70/2015 organizzato da federalismi

 

La sentenza 70/2015 con cui la Corte costituzionale ha dichiarato incostituzionali i blocchi all'adeguamento delle pensioni ha - come noto - acceso un significativo dibattito mediatico che ha visto coinvolti non solo gli opinionisti, ma anche il Governo e la stessa Corte. Le questioni sollevate dalla pronuncia riguardano aspetti di assoluta rilevanza, sia di merito sia rispetto la tecnica decisoria e gli effetti delle sentenze, che meritano di essere approfonditi.

 
Per tale ragione la rivista Federalismi e l'Osservatorio sui processi di governo hanno organizzato venerdì 15 maggio un seminario a porte chiuse nel corso del quale si è riflettuto sui temi che la sentenza ha sollevato
 

Relazioni:

La sentenza n. 70 del 2015 sulle pensioni di Enrico Morando 

Ragionevolezza a rovescio. L'ingiustizia della sentenza n. 70/2015 della Corte costituzionale di Andrea Morrone

L’ 'adeguatezza retributiva' delle pensioni: meccanismi perequativi e contenimento della spesa nella recente lettura della Corte costituzionale di Paola Bozzao;

La sentenza n. 70/2015 della Corte costituzionale di Gabriella Palmieri Sandulli


Interventi:

La sentenza n. 70 del 2015: una pronuncia non a sorpresa e da rispettare integralmente di Giulio M. Salerno

Una 'lettura intergenerazionale' della sent. n. 70 del 2015 di Alessandro Sterpa

Sostenibilità, diritti acquisiti ed irretroattività della legge. Prime osservazioni a margine della sentenza della Corte costituzionale n. 70/2015 di Daniele Porena


Conclusioni:

Una sentenza che lascia due seri motivi di perplessità di Stefano Ceccanti

 
 

 



Execution time: 32 ms - Your address is 54.167.253.186