Log in or Create account

NUMERO 13 - 01/07/2015

 Comparare le capitali. Una breve nota

Esercizio non semplice quello di comparare le città capitale. Reso complesso dalla sua estensione, e quindi dalla necessità di verificare ruolo e status delle città capitali in giro per il mondo. Infatti, più è ampia la comparazione più risulta interessante e utile l’analisi comparativa, fondata, come deve essere, su analogie e differenze. Qui, e non potrei altrimenti, mi limito solo ad alcuni brevi flashes, soprattutto in punto di classificazione metodologica; in particolare, distinguendo le città capitale negli Stati federali e non. Questo, infatti, risulta essere un approccio di una certa rilevanza. Per svolgere un rapido esercizio di comparazione sulle città capitali in Europa (con qualche rapido cenno anche ad altre esperienze), credo che convenga partire dal definire cosa non sono le capitali. E quindi, un approccio concettuale al negativo, per così dire. Anche per sfatare alcuni luoghi comuni, che sono frutto di una valenza simbolica e che talvolta albergano sul ruolo e significato delle città capitali. Certo, rimane suggestiva la definizione di capitale che diede Gustavo Zagrebelsky diversi anni fa, sulla scia di Rudolf Smend, laddove mise in risalto <<il valore della capitale come integrazione politica di un popolo e punto di riconoscimento dell’identità nazionale>>... (segue) 



Execution time: 42 ms - Your address is 54.162.166.214