Log in or Create account

NUMERO 10 - 18/05/2016

 Nota redazionale a sent. Trib. Civ. Roma, n. 9381/2016 in materia di Class action

L’art.140 bis D. Lgs 206/2005 è parametro normativo a garanzia di utenti e consumatori la cui concreta applicazione è stata di recente realizzata dalla II sez. civile del Tribunale di Roma, che con la sentenza n. 9381 ne ha delineato una prima interpretazione. Parafrasando il titolo della norma ‘ L’azione di classe ‘ (introdotta e non avviata dalla Legge Finanziaria per il 2008, ridisegnata e attuata dalla Legge 99/2009, da ultimo innovata dal D.L. n. 1/2012 conv. in L. n. 27/2012) è rimedio processuale avente carattere generale, promosso da uno o più utenti, in proprio ovvero per il tramite di associazioni di categoria, al fine di ottenere la declaratoria di responsabilità e condanna al risarcimento danni di un’impresa che abbia violato e leso determinati diritti soggettivi o interessi legittimi. L’istituto è costruito in modo che eventuali ulteriori interessati, parimenti qualificati, titolari di una ragione di pretesa assunta omogenea, possano scegliere di aderire all'azione di classe intrapresa da altri. Nondimeno, resta ferma la possibilità, in alternativa, di agire individualmente per la tutela dei propri diritti... (segue)



NUMERO 10 - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 58 ms - Your address is 54.198.246.116