Log in or Create account

NUMERO 23 - 30/11/2016

 Il freedom of information act italiano

Il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 ha introdotto una forma di accesso civico “universale” ai dati e ai documenti pubblici, che intende rappresentare una terza e ancor più avanzata fase di attuazione del principio della trasparenza amministrativa. Va, preliminarmente, precisato che il nuovo sistema di accesso civico – pur inserendosi in un’architettura giuridico-istituzionale molto diversa quale quella del nostro ordinamento – si ispira ai principi del Freedom of information act (FOIA) statunitense in cui la regola è la full disclosure di ogni atto pubblico. Sono essenzialmente tre i profili mutuati dal modello americano di FOIA, e riguardano: il “doppio binario” tra obblighi di pubblicazione e richieste di accesso civico; l’accessibilità, in linea di principio, totale ai documenti delle amministrazioni statali; il riconoscimento dell’accesso anche a chi non dimostri la titolarità di un interesse specifico alla conoscenza degli atti... (segue)



Execution time: 47 ms - Your address is 54.198.246.116