Log in or Create account

NUMERO 1 - 11/01/2017

 Slovenia - Il diritto all'acqua nella Costituzione

Il Parlamento della Repubblica di Slovenia con legge costituzionale 17 novembre 2016, n. 001-02/15-4/17 (UZ70a) ha introdotto nella Costituzione l’art. 70.a rubricato “Diritto all’acqua potabile”. Il processo di produzione della norma costituzionale è stata innescata dall’iniziativa popolare di raccolta di firme con il motto “Insapore, incolore e senza proprietari: l’acqua è libertà”. L’iniziativa è stata altresì supportata da un numero considerevole di enti locali. A livello sovranazionale sono noti i precedenti in tema di pressione sul potere politico mediante petizioni e di conseguente protezione al massimo livello del diritto all’acqua. Il 28 luglio 2010 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato la Risoluzione 64/292 sul Human Right to Water and Sanitation (HRWS). A livello europeo l’iniziativa dei cittadini europei (ICE) ai sensi del regolamento (UE) n. 211/2011 con il motto “L’acqua è un diritto” (Right2Water)” ha di recente portato alla raccolta di 1.884.790 firme e ha inciso sulle direttive sugli appalti e sulle concessioni prevedendo specifiche deroghe dell’acqua dalla normativa su appalti e concessioni. Questi eventi sono in grado di innescare un modo di produzione di una norma a garanzia di un nuovo diritto fondamentale che fino a un determinato momento non è emerso o non è stato percepito come tale... (segue)



NUMERO 1 - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 17 ms - Your address is 54.81.73.2