Log in or Create account

NUMERO 8 - 19/04/2017

 Le elezioni in Germania e le prospettive per l'Europa

Con l’articolo di Andrea De Petris che segue, Federalismi.it avvia la pubblicazione di commenti alle elezioni in Germania che il prossimo 24 settembre vedrà i propri cittadini chiamati alle urne. La rivista intende, così, non solo seguire attentamente le vicende che riguardano le elezioni in Germania a livello federale, ma anche le elezioni a livello di Länder che anticipano quelle nazionali, “contestualizzandole” nell’ambito del quadro politico e istituzionale dell’Unione Europea. Al pari delle elezioni in Francia, infatti, le elezioni tedesche rappresentano un fondamentale banco di prova per capire quali saranno le prospettive dell’Unione Europea ‘dopo Brexit’. In particolare la Repubblica Federale Tedesca è il Paese modello al quale guardiamo di volta in volta con rispetto e desiderio di emulazione ovvero con insofferenza e malcelata ansia di rivincita rispetto al primo della classe. In ogni caso l’equilibrio politico e costituzionale che la Germania saprà o meno mantenere nei prossimi mesi risulterà decisivo in un’Europa divisa e persino lacerata da visioni diverse in ordine, tra le altre, alle politiche migratorie. Riuscirà Frau Merkel, che si presenta per il suo quarto mandato (forte di un consenso interno al partito del 95 per cento), a rimanere il principale fattore di stabilità al centro del Continente, pur dopo 12 anni ininterrotti di governo? Indubbiamente la Cancelliera ha dalla sua le capacità di governo e la grande esperienza maturata nel gestire le varie crisi occorse in Europa e a livello internazionale. Questo costituisce probabilmente ancora un elemento di forte appeal per l’elettorato in un periodo caratterizzato da grande incertezza a causa della Brexit e della nuova presidenza statunitense di Trump. Come è noto, invece, con una mossa parzialmente a sorpresa, i socialdemocratici della SPD hanno – grazie alla lungimirante rinuncia del vice cancelliere Sigmar Gabriel – deciso di candidare il Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, come alternativa alla Merkel e in risposta ad una forte esigenza di rinnovamento... (segue) 

 

+ 12/04/17 A. De Petris, Im Westen Nichts Neues. Le elezioni regionali nella Saar del 27 marzo 2017



Execution time: 40 ms - Your address is 54.145.124.143