Log in or Create account

NUMERO 10 - 17/05/2017

 Il Patto nazionale per un islam italiano come condizione preliminare per la stipula di intese con l’islam

È passato quasi sottotraccia il recente Patto nazionale per un islam italiano sottoscritto il 1° febbraio da nove organizzazioni islamiche, documento che è stato redatto con la collaborazione del Consiglio per i rapporti con l’islam italiano e recepito dal Ministro dell’interno. Le informazioni sull’evento hanno avuto particolare eco solo nei siti internet delle parti firmatarie, della galassia islamica e in quelle istituzionali del governo, senza che la stampa abbia dato e colto il giusto rilievo dell’incontro. Il motivo può essere ricercato in diverse ragioni, prime fra tutte la regolarità e dunque la consuetudine, con la quale vengono prodotti documenti o iniziative che coinvolgono la confessione islamica, nelle diverse espressioni e rappresentanze coinvolte e attive nel corso degli anni. Eppure il fenomeno religioso di matrice islamica rappresenta un aspetto rilevante della vita sociale, nonostante il fenomeno sia visto con circospezione, sia per i timori legati ad una radicalizzazione intesa come invasione nel tessuto urbano, sia per l’identificazione con il fondamentalismo associato agli eventi tragici che hanno caratterizzato i tempi recenti... (segue)



Execution time: 42 ms - Your address is 54.80.60.91