Log in or Create account

FOCUS - Africa N. 1 - 21/07/2017

 Il sistema africano di protezione dei diritti dell'uomo e dei popoli di fronte al tema delle migrazioni.

È oramai fuor di dubbio che il fenomeno migratorio abbia assunto una portata globale, con conseguenze che si manifestano in Europa in alcune delle forme più acute. Tuttavia, non va dimenticato che all'origine del disordine migratorio mondiale si trova il continente africano, continuamente attraversato da flussi di persone di enormi proporzioni causati da conflitti, carestie, persecuzioni, epidemie, disastri ambientali e climatici, ma anche dalla presenza di gravi condizioni economiche e sociali. In questo problematico contesto le misure di protezione dei diritti dell'uomo costituiscono esigenze di primissimo piano, anche se, come vedremo, spesso devono essere affrontati e superati ostacoli di ordine sociale, politico, economico e giuridico. A livello continentale l'attività di tutela dei diritti umani è stata affidata al c.d. sistema africano di protezione dei diritti dell'uomo e dei popoli, il quale, costituito nell'ambito dell'Organizzazione dell'Unità Africana (d'ora innanzi OUA), è il più "giovane" dei tre sistemi regionali di protezione dei diritti umani. L'OUA, nata nel 1963 con lo scopo di promuovere l'unità e la solidarietà tra gli Stati africani e per rafforzare la loro cooperazione, è stata sostituita nel 2000 dall'Unione africana... (segue)



Execution time: 18 ms - Your address is 54.92.141.211