Log in or Create account

NUMERO 16 - 09/08/2017

 I possibili effetti della Brexit sull'affidamento dei contratti pubblici di appalto e di concessione disciplinati dalle direttive UE 23, 24 e 25 del 2014

Desidero innanzi tutto ringraziare Beniamino Caravita e gli organizzatori di questo incontro e complimentarmi per l’interessantissima iniziativa. Ancora una volta Federalismi ha dimostrato di essere particolarmente attenta alle tematiche più attuali e di riuscire, grazie al gruppo di validissimi giovani che seguono la redazione, ad offrire un osservatorio tempestivo e costante dell’evoluzione giuridica e socio-economica del nostro sistema. È evidente che gli esiti di Brexit potranno essere compresi e valutati soltanto alla luce delle negoziazioni che saranno concluse tra l’UK e gli altri Paesi e, soprattutto, tra l’UK e la stessa UE. Per questo motivo merita particolare apprezzamento la decisione di attivare un apposito osservatorio che segua regolarmente i passaggi dell’uscita effettiva del Regno Unito dall’Unione. In questo contesto, l’incontro di oggi, con la partecipazione di autorevoli esponenti del mondo scientifico, istituzionale, professionale e imprenditoriale, in ambito giuridico, sociale ed economico, ha essenzialmente lo scopo di richiamare l’attenzione e sollecitare la riflessione su alcune delle numerose, delicate, problematiche che questo inedito evento ha determinato e potrà determinare. In questa chiave, ho ritenuto opportuno dedicare il mio intervento all’impatto della Brexit sull’affidamento dei contratti pubblici di appalto e di concessione... (segue) 



Execution time: 57 ms - Your address is 54.156.92.46