Log in or Create account

FOCUS - Human Rights N. 2 - 28/07/2017

 Corte dei diritti dell'Uomo, Sentenza del 22/06/2017, Bartesaghi, Gallo et autres c. Italie, Sulla violazione del divieto di trattamenti inumani e degradanti (art. 3 CEDU), in relazione ai fatti della scuola “Diaz-Pertini” di Genova

L’Italia è nuovamente condannata (dopo il caso Cestaro del 2015) per l’operato di reparti della polizia di Stato in occasione delle manifestazioni svoltesi a Genova nel 2001 (in coincidenza del summit del “G8”) e in relazione ai maltrattamenti intenzionali e premeditati subiti dai ricorrenti all’interno della scuola “Diaz-Pertini”. La violazione dell’art. 3 CEDU è constata dalla Corte, ancora una volta, sotto il profilo sostanziale e anche procedurale, poiché l’effettività dell’inchiesta diretta all’accertamento delle responsabilità presuppone  l’adozione, da parte dello Stato, di disposizioni di legge che sanzionino le pratiche contrarie all’articolo 3 CEDU. A questo riguardo la Corte, nel censire le fonti e le pratiche di diritto interno rilevanti, dà atto dell’esistenza del progetto di legge sul reato di tortura all’esame del parlamento italiano al momento della sua pronuncia.



Execution time: 65 ms - Your address is 54.166.150.10