Log in or Create account

NUMERO 4 - 20/02/2008

 La legge di riforma del procedimento amministrativo al vaglio della giurisprudenza

 L’intervento di riforma della legge sul procedimento amministrativo (l. n. 15/2005), ha introdotto diverse novità, complessivamente tese all’attuazione del principio di imparzialità e buon andamento di cui all’art. 97 Cost. nonché ai precipitati logici della efficienza, efficacia, economicità, trasparenza, pubblicità dell’azione amministrativa.

Obiettivo di questo contributo non è quello di affrontare in maniera dettagliata gli elementi di novità introdotti dalla riforma, né approfondire la natura giuridica di alcuni istituti che, ad onta della riforma, rimangono controversi  (ad es. gli accordi della pubblica amministrazione, la conferenza di servizi, il diritto di accesso).

La finalità è quella di passare brevemente in rassegna talune novità introdotte dalla novella del 2005 e soffermarsi sugli elementi più problematici e controversi introdotti dalla stessa, alla luce delle posizioni emerse in dottrina, nonché dei recenti interventi della giurisprudenza soprattutto in tema di vizio di motivazione, di preavviso di rigetto, di omessa comunicazione dell’avvio del procedimento, e più in generale sull’applicazione del principio del raggiungimento dello scopo dell’atto amministrativo...

 



NUMERO 4 - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 39 ms - Your address is 54.224.168.206