Log in or Create account

NUMERO 9 - 30/04/2008

 Concessioni idroelettriche e tutela della concorrenza nella sentenza della Corte costituzionale 14 gennaio 2008, n. 1

Con la sentenza 14 gennaio 2008, n. 1, la Corte costituzionale si è pronunziata in ordine ad una serie di questioni di legittimità costituzionale, promosse dalle Regioni Toscana, Piemonte, Campania, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia avverso la disciplina delle concessioni di grande derivazione a scopo idroelettrico, contenuta nell’art. 1, commi da 483 a 492, l. 23 dicembre 2005, n. 266 (legge finanziaria per il 2006).
Con la normativa contestata - mediante la quale, secondo l’“autoqualificazione” operata dal medesimo legislatore statale, sarebbero state introdotte norme a tutela della concorrenza ai sensi dell’art. 117, comma II, lett. e, Cost., adottate in attuazione degli impegni assunti dallo Stato a livello comunitario (art. 1, comma 491, legge cit.) - il legislatore ha stabilito, con riferimento alle concessioni in parola, un’articolata disciplina, prevedendo sia regole transitorie, di immediata applicazione, sia regole destinate ad operare “a regime”... (segue)

+ Corte cost., sentenza n. 1/2008 (con nota a prima lettura di Antonio Borzì)



Execution time: 39 ms - Your address is 54.225.16.10