Log in or Create account

FOCUS - Comunicazioni, media e nuove tecnologie N. 3 - 28/09/2015

 Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni-Comunicato stampa concernente l'adozione del provvedimento finale di analisi del mercato dei servizi di terminazione delle chiamate vocali su singole reti mobili (2014-2017) (con nota di D.C.)

In data 11 settembre 2015, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha comunicato l’adozione della delibera relativa all’analisi del mercato dei servizi di terminazione delle chiamate vocali su rete mobili,con cui, tra l’altro, è stata disciplinata l’imposizione degli obblighi regolamentari ex ante in capo agli operatori del mercato di riferimento, per il periodo 2014/2017.

In particolare, l’AGCom ha confermato l’individuazione dei quattro operatori di rete mobile SPM (aventi significativo potere di mercato), ossia Telecom Italia, Vodafone, WIND e H3G, imponendo agli stessi  gli obblighi di accesso, trasparenza, non discriminazione, controllo dei prezzi e contabilità dei costi.

Quanto all’obbligo di controllo dei prezzi, con la delibera che verrà pubblicata nei prossimi giorni, l’Autorità ha confermato per il periodo di riferimento 2014/2017 la tariffa efficiente pari 0,98 eurocent/min, già fissata dalla precedente delibera 259/14/CONS.

Un’importante novità del provvedimento adottato dall’AGCom risiede nell’estensione della posizione di dominanza singola nel mercato ai c.d. operatori full MVNO, ossia BT Italia, Lycamobile, Noverca e Postemobile, i quali saranno obbligati al rispetto della tariffa efficiente applicata dagli operatori “reali”.

Con nota di D.C.



Execution time: 19 ms - Your address is 54.145.51.250