Log in or Create account

FOCUS - Human rights N. 4 - 25/09/2015

 -, Sentenza del 17/04/2015, Cruz Sánchez v. Perù, in materia di diritto alla vita (art.4 Conv. Inter. DU), all’equo processo (art.8), alla tutela giudiziaria (art.25), all’integrità fisica (art.5) per uccisione extra-giudiziaria

La Corte ha riconosciuto la violazione del diritto alla vita (art. 4.1 Convenzione interamericana dei diritti dell’uomo) per l’uccisione extra-giudiziale di un membro del Movimiento Revolucionario Túpac Amaru (MRTA) responsabile del rapimento di alcuni ostaggi. Non è stata, invece, provata la violazione del diritto alla vita per l’uccisione di altri membri dell’MRTA poiché dette uccisioni sono avvenute, a differenza della prima, durante l’operazione condotta dallo Stato per la liberazione degli ostaggi. Infine, la Corte ha ravvisato la violazione del diritto ad un equo processo e alla tutela giudiziaria (artt. 8.1 e 25.1 Convenzione interamericana dei diritti dell’uomo) e del diritto all’integrità fisica (art. 5.1 Convenzione interamericana dei diritti dell’uomo) dei familiari delle vittime per la mancanza di investigazioni effettive da parte degli organi dello Stato e per i patimenti sofferti a seguito dell’uccisione dei congiunti.

 



Execution time: 21 ms - Your address is 54.91.16.95