Log in or Create account

FOCUS - Human rights N. 4 - 25/09/2015

 Comitato ONU dei diritti dell’uomo, comunicazione n. 2091/2011, del 5/06/2015,-A.H.G. v. Canada, in materia di divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti (art. 7 Patto Int. Dir. civili e politici) per rimpatrio straniero affetto da grave malattia mentale

Il Comitato ha ravvisato una violazione del divieto di tortura e di trattamenti inumani e degradanti (art. 7 del Patto internazionale sui diritti civili e politici) da parte del Canada per aver rimpatriato in Jamaica l’autore della comunicazione il quale si era reso responsabile di alcuni atti criminosi. Tuttavia, il “ricorrente”, che per 31 aveva vissuto in Canada e per molto tempo non aveva avuto alcun problema con la giustizia, era affetto da una forma di schizofrenia paranoide (diagnosticata dalle stesse autorità canadesi) e necessitava, quindi, di cure appropriate che non poteva ricevere in Jamaica. In questo caso il bilanciamento tra la necessità di garantire la sicurezza e l’ordine pubblico e l’obbligo di tutelare i diritti dell’individuo non è stato garantito conducendo alla violazione dell’art. 7 su richiamato.



Execution time: 20 ms - Your address is 54.145.16.43