Log in or Create account

NUMERO 19 - 05/10/2016

 Russia - Elezioni parlamentari: si riconferma il partito di Putin

Il 18 settembre 2016, nella giornata unica delle Elezioni, si sono tenute le elezioni dei 450 deputati della Duma di Stato, camera bassa dell’Assemblea Federale russa. Le elezioni si sono svolte secondo il sistema elettorale misto: la metà dei seggi (225) è stata assegnata tramite liste bloccate con una circoscrizione federale unica (sistema proporzionale) mentre gli altri 225 seggi sono stati ripartiti fra i vincitori nei collegi uninominali che dividono la Russia (sistema maggioritario). Per ottenere i seggi secondo il sistema proporzionale i partiti dovevano superare la soglia di sbarramento del 5 % nell’intero paese come un’unica circoscrizione; mentre per  i candidati nei collegi uninominali era sufficiente raggiungere la maggioranza relativa dei voti. Precedentemente il sistema elettorale misto è stato applicato nelle elezioni  del 1993, 1995, 1999 e 2003. La legge federale che ripristina questo sistema per le elezioni della Duma di Stato è stata proposta dal Presidente russo nella primavera del 2013. Il 14 febbraio 2014 la legge è stata approvata in terza lettura da parte della  Duma di Stato e  firmata dal Presidente della Federazione Russa il 22 febbraio 2014. Queste elezioni hanno fatto registrare il record storico per affluenza più bassa   (47.8%), nonostante per la prima volta  dopo l'annessione del 2014 abbiano partecipato alle elezioni i cittadini della Crimea. Tuttavia, secondo la legislazione elettorale, le elezioni vengono considerate valide con qualsiasi affluenza alle urne dal momento che non è stabilita nessuna soglia... (segue)



NUMERO 19 - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 49 ms - Your address is 54.163.173.253