Log in or Create account

FOCUS - Osservatorio Città Metropolitane N. 3 - 17/11/2014

 Aggiornamento sulla Città metropolitana di Bari

Il processo istitutivo della Città Metropolitana di Bari è stato formalmente avviato con le elezioni del Consiglio il 12 ottobre scorso, che hanno registrato la partecipazione di 663 votanti su 700 aventi diritto (pari al 94,71%). La lista di centrosinistra ha ottenuto dieci seggi contro i setti di quella di centrodestra. L’ultimo seggio è stato conquistato da una lista civica. Nella prima seduta del Consiglio – tenutasi simbolicamente nel comune di Poggiorsini, il più piccolo della nuova Città, che ne conta 41, e il più distante dal capoluogo -, oltre all’approvazione del regolamento provvisorio per il funzionamento del Consiglio, s’è proceduto alla nomina della Commissione statuto, composta da 9 consiglieri. La Commissione, che lavora in seduta pubblica, ha deliberato forme di partecipazione della popolazione del territorio, attraverso una open call, audizioni di soggetti istituzionali ed eventi formativi ed informativi in quattro macro-aree della Città. Al fine di rispettare il termine del 31 dicembre previsto dalla legge per l’approvazione finale dello Statuto da parte della Conferenza metropolitana, la Commissione licenzierà la bozza di Statuto entro fine novembre e il Consiglio metropolitano procederà all’esame ed alla approvazione dello stesso entro il 14 dicembre. A latere  si segnala l’istituzione con delibera di giunta della Regione Puglia e l’insediamento dell’Osservatorio regionale, previsto dall’accordo Stato-Regioni dell’ 11 settembre scorso come sede di controllo, impulso e coordinamento per la ricognizione delle funzioni amministrative provinciali oggetto di riordino e la conseguente formulazione di proposte concernenti la loro riallocazione presso il livello di governo più adeguato.



Execution time: 16 ms - Your address is 54.145.124.143