Log in or Create account

Numero 16 - 04 settembre 2019 NORMATIVA [28]    GIURISPRUDENZA [31]    DOCUMENTAZIONE [24]

Osservazioni sparse e qualche numero sulla crisi di governo dell'agosto-settembre 2019, in prospettiva storica

Risultati immagini per governo conte iiLa prima crisi di governo della XVIII legislatura (ovviamente dopo quella svoltasi all’inizio della legislatura stessa) si è formalmente aperta il 20 agosto 2019, quando il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo un breve dibattito parlamentare, ha presentato le dimissioni del primo governo da lui presieduto nelle mani del Capo dello Stato, Sergio Mattarella. E si è chiusa il 4 settembre 2019, con l’annuncio della formazione del secondo governo Conte, che presta giuramento nelle mani del Capo dello Stato nella giornata successiva. Il I governo Conte era il 65° della Repubblica. E’ stato il 5° presieduto da un non parlamentare, dopo i governi Ciampi, Dini, Amato II e Renzi (cui va aggiunto il governo Monti, presieduto da un senatore a vita nominato dal Capo dello Stato pochi giorni prima di ricevere l’incarico di formare il nuovo governo)… (segue)

La ''sfida'' secessionista e il valore ''unificante'' della solidarietà territoriale

 vicenda catalana ha riportato al centro del dibattito istituzionale, e non solo in Spagna, il tema della relazione, per la verità, mai del tutto risolta, tra principio d’indivisibilità dello Stato e autodeterminazione dei popoli. Il lungo iter del referendum sull’indipendenza della Catalogna, voluto fortemente dalla Generalitat de Catalunya e dal suo Presidente Carles Puigdemont, induce a riflettere… (segue)

    leggi tutto

Social network, formazione del consenso e istituzioni politiche: quanto hanno influito i social sulle elezioni europee?

Licia Califano Autodeterminazione vs. eterodeterminazione dell’elettore: voto, privacy e social network
Filippo Donati Internet e campagne elettorali

    leggi tutto

Il Mueller's Report fra esecutivo e legislativo

Risultati immagini per mueller reportLa presente vicenda, che germina dagli sviluppi del c.d. Russiagate e che ancora una volta ripropone il tema dei rapporti fra potere legislativo e potere esecutivo, ruotando attorno al conflitto fra l’interesse del Congresso ad acquisire dal potere esecutivo documenti… (segue)

    leggi tutto

L'età digitale come ''età dei diritti'': un'utopia ancora possibile?

La nostra è un’epoca complessa, caratterizzata da una duplice spinta verso l’espansione e la contrazione dei diritti. Da un lato, infatti, la società contemporanea porta inevitabilmente alla nascita di nuovi e sempre diversificati diritti, che possono essere ricavati… (segue)

    leggi tutto

Decisione pubblica e responsabilità dell’amministrazione nella società dell'algoritmo

Il ricorso ad algoritmi informatici per l’assunzione di decisioni che riguardano tanto la sfera pubblica che quella privata è sempre più al centro del nostro modello di società. Ricorrendo ad algoritmi si compiono scelte fondamentali che comportano l’identificazione… (segue)

    leggi tutto

Il ruolo del principio di precauzione nella tutela del bene ambiente

Sono trascorsi quasi quattro anni dall’entrata in vigore della legge n. 68 del 2015 sui c.d. ecoreati e ad oggi, nonostante gli sforzi della giurisprudenza, le principali questioni interpretative poste dalla riforma si palesano del tutto irrisolte. In particolare, quella vaghezza... (segue)

    leggi tutto

Il ruolo del privato nei procedimenti per le energie rinnovabili

La promozione dell’energia rinnovabile costituisce uno dei diciassette obiettivi dell’Agenda sullo sviluppo sostenibile 2030 dell’ONU sottoscritta il 25 settembre 2015 (Trasforming our world: the 2030 Agenda for Sustainable Development). L’obiettivo numero sette… (segue)

    leggi tutto
Execution time: 54 ms - Your address is 18.204.2.53
Software Tour Operator