Log in or Create account

Numero 17 - 12 settembre 2018 NORMATIVA [31]    GIURISPRUDENZA [10]    DOCUMENTAZIONE [23]

Sovranismi, globalizzazione e diritto amministrativo: sull'utilità di un approccio dialogante e a più dimensioni

Un’ondata di c.d. nazionalismo (intendendo per tale il movimento che guarda alla Nazione quale proprio referente essenziale) e/o di sovranismo (termine che allude alla sovranità: non necessariamente ciò implica l’esaltazione del potere dello Stato, come mostra la vicenda catalana) sta attraversando l’Europa. Il sovranismo, in particolare, mira ad accorciare la distanza tra cittadini e decisori, riducendo le intermediazioni che ostacolano il canale diretto tra popolo e potere, anche e soprattutto nelle fasi del riconoscimento e della revoca del mandato politico. Questa tendenza è nata anche come conseguenza delle gravi crisi che hanno colpito le economie, gli Stati e l’Europa negli ultimi anni: essa non può non avere conseguenza sul piano giuridico, arginando (o filtrando in modo più intenso) le interferenze che il materiale sovranazionale… (segue)

In tema di teoria e ideologia del giudice legislatore

La pervasione, anche nei sistemi di civil law, della produzione della regola giuridica a opera dei giudici può essere qualificata utilmente, cedendo all’ellissi, come «produzione giurisprudenziale del diritto» solo a patto di stipulare per tale locuzione un significato… (segue)

    leggi tutto

Per il superamento del bicameralismo paritario e il Senato delle autonomie: lineamenti di una proposta

L’attivazione da parte delle regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna del procedimento di cui all’art. 116, comma 3 della Costituzione, sul cosiddetto regionalismo differenziato, cui anche altre regioni, ad esempio il Piemonte, hanno dichiarato di voler aderire… (segue)

    leggi tutto

Divieto di bis in idem e doppio binario sanzionatorio nel dialogo tra giudici nazionali e sovranazionali

Il tema dei confini applicativi del ne bis in idem, riconosciuto formalmente in pressoché tutte le costituzioni più recenti in quanto principio cardine dello Stato di diritto, è divenuto ultimamente assai discusso in ambito giurisprudenziale, sia a livello interno che sovranazionale… (segue)

    leggi tutto

Il ruolo della Corte nel contesto storico-politico segnato dalla bocciatura della riforma costituzionale

A distanza di oltre un anno (“a bocce ferme”), si vuole tentare in questa sede una breve analisi del contributo dato dalla Corte al respingimento della riforma “Renzi-Boschi”. L’intento che ci si prefigge è quello di valutare la sentenza di parziale incostituzionalità n.35 del 2017 nel contesto… (segue)

    leggi tutto

Il respingimento differito dello straniero, tra profili di incostituzionalità e occasioni mancate di rettifica

Con la sentenza n. 275 del dicembre 2017, la Corte costituzionale ha avuto una nuova occasione per esaminare la disciplina legislativa in tema di stranieri. È innegabile lo sforzo fatto dal giudice delle leggi in questa materia: nonostante gli scarsi riferimenti testuali... (segue)

    leggi tutto

Relazioni al Convegno Giornate di studio sulla giustizia amministrativa. Principio di ragionevolezza delle decisioni giurisdizionali e diritto alla sicurezza giuridica

Francesco Astone Principio di ragionevolezza nelle decisioni giurisdizionali e giudice amministrativo
Roberto Bin Il diritto alla sicurezza giuridica come diritto fondamentale
Antonio Lamorgese L'interpretazione creativa e il valore del precedente nella giurisdizione ordinaria
Margherita Ramajoli Riflessioni critiche sulla ragionevolezza della disciplina dei termini per ricorrere nel processo amministrativo

    leggi tutto
Execution time: 30 ms - Your address is 54.162.15.31