Log in or Create account

NUMERO 9 - 05/05/2010

 Corte Costituzionale, Sentenza n. 142/2010, in tema di norme della Regione Lombardia in materia di ambiente

Udienza Pubblica del 23/03/2010, Presidente: AMIRANTE, Redattore: GALLO

Norme impugnate:
Artt. 4, c. 1° lett. b), 5, c. 4°, e 8 della legge della Regione Lombardia 29/01/2009, n. 1.

Artt. 3, c. 1° lett. p), q) ed r), e 15, c. 9°, della legge della Regione Lombardia 29/06/2009, n. 10.

Oggetto: Ambiente - Norme della Regione Lombardia - Modifiche all'art. 44 della legge regionale n. 26 del 2003 - Risorse idriche - Attribuzione alla competenza della Regione della verifica del piano d'ambito approvato dall'Autorità d'ambito, ferme restando le competenze del Comitato per la vigilanza sull'uso delle risorse idriche (Coviri) - Contrasto con gli artt. 149, comma 6, e 161, comma 4, lett. b), del d.lgs. n. 152 del 2006, che attribuiscono al Coviri la competenza di verifica del piano d'ambito;
Risorse idriche - Previsione che la Giunta regionale verifichi il piano d'ambito in base ai criteri di cui all'art. 149, comma 6, del d.lgs. n. 152 del 2006, e detti, ove necessario, prescrizioni vincolanti - Contrasto con gli artt. 149, comma 6, e 161, comma 4, lett. b), del d.lgs. n. 152 del 2006, che attribuiscono al Coviri la competenza di verifica del piano d'ambito;
Sostituzione degli artt. 48 e 51 della legge regionale n. 26 del 2003 - Risorse idriche - Sistema tariffario d'ambito - Determinazione della tariffa sulla base delle prescrizioni dell'amministrazione regionale - Contrasto con l'art. 154, commi 2 e 4, del d.lgs. n. 152 del 2006.

Ambiente - Norme della Regione Lombardia - Modifica della lett. e) del comma 2 dell'art. 48 della legge regionale n. 26/2003, come sostituita dall'art. 5 della legge regionale n. 1/2009 - Servizi idrici - Determinazione del sistema tariffario - Attribuzione alla Regione "limitatamente alle ipotesi di separazione fra gestioni delle reti ed erogazione del servizio" - Contrasto con il codice dell'ambiente;
Sostituzione del comma 1 dell'art. 51 della legge regionale n. 26/2003, come modificato dall'art. 8 della legge regionale n. 1/2009 - Servizi idrici - Determinazione da parte dell'autorità d'ambito del sistema tariffario - Ipotesi di separazione fra gestioni delle reti ed erogazione del servizio - Applicazione delle disposizioni regionali in luogo della normativa nazionale - Contrasto con il codice dell'ambiente;
Sostituzione del secondo periodo del comma 4 dell'art. 48 della legge regionale n. 26/2003, come modificato dall'art. 5 della legge regionale n. 1/2009 - Risorse idriche - Verifica del Piano d'ambito - Attribuzione alla Giunta regionale, sentita la Commissione nazionale per la vigilanza sulle risorse idriche, già COVIRI, anziché alla Commissione nazionale medesima in via esclusiva - Contrasto con il codice dell'ambiente;
Servizio idrico - Determinazione della tariffa - Sanatoria degli atti emanati in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n. 8/5448 del 2007, inclusi i Piani d'ambito approvati e impugnati con ricorso straordinario al Capo dello Stato, adottati anteriormente alla legge regionale n. 1/2009 - Contrasto con il codice dell'ambiente.

Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale
Atti decisi: ric. 26 e 56/2009



Execution time: 169 ms - Your address is 3.235.105.97
Software Tour Operator