Log in or Create account

NUMERO 5 - 09/03/2011

 Corte Costituzionale, Sentenza n. 67/2011, in tema di norme della Regione Basilicata in materia di pubblico impiego

Norme impugnate: Artt. 11, c. 1°, 54, c. 1° e 2°, e 72, c. 2° e 3°, della legge della Regione Basilicata 30/12/2009, n. 42. Artt. 7 e 8 della legge della Regione Basilicata 19/01/2010, n. 1 e punti 2.1.2.1, 2.2.2. e 2.2.3.1. dell'Appendice A al Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale (P.I.E.A.R.), Allegato della medesima legge regionale. Art. 1 della legge della Regione Basilicata 29/01/2010, n. 10.

Oggetto: Amministrazione pubblica - Impiego pubblico - Norme della Regione Basilicata - Previsione di procedure selettive pubbliche per l'acquisizione di personale a tempo determinato da utilizzare di regola per la gestione ordinaria di programmi comunitari complessi - Proroga dei contratti dei collaboratori in essere, su espressa e motivata richiesta dei competenti dirigenti, sino alla definizione delle procedure selettive di accesso - Contrasto con la normativa nazionale - Dichiarazione di voler promuovere la stabilizzazione dei lavoratori impegnati in attività socialmente utili (ASU) di cui alle lett. b) e c), comma 3, art. 2 della legge regionale n. 2/2005, nella disponibilità dei Comuni e degli enti pubblici utilizzatori da almeno tre anni, nonché la stabilizzazione dei lavoratori ex LSU rivenienti dalla platea regionale LSU, che hanno avuto contratti di Co.Co.Co. per la durata di 60 mesi con pubbliche amministrazioni dal 2001 al 2008 o in essere - Esorbitanza dai limiti imposti dalla normativa nazionale. Energia - Norme della Regione Basilicata - Impianti fotovoltaici, impianti minieolici, impianti di cogenerazione alimentati a biogas, gas discarica, gas residuati dai processi di depurazione e da biomassa vegetale, centraline idroelettriche - Disciplina per la sostituzione o conversione degli impianti in esercizio, nei limiti della potenza già autorizzata - Contrasto con la normativa statale di riferimento - Impianti fotovoltaici di potenza fino a 1 MW - Costruzione e gestione in zone agricole - Previsione di fasce di rispetto e vari vincoli sui terreni destinati all'insediamento - Contrasto con la normativa statale che disciplina la procedura per l'approvazione delle linee guida per il rilascio dell'autorizzazione per l'installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili - Modifica dell'allegato A della legge della Regione Basilicata n. 47/1998 - Energia eolica - Progetti relativi ad impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili - Prevista realizzazione in assenza di VIA al di sotto delle soglie di 1 MW e di 0,5 MW in aree naturali protette - Contrasto con la normativa nazionale, di derivazione comunitaria, che comporta l'obbligatorietà della VIA senza previsione di soglie. Idrocarburi, energia da fonti fossili, energia da fonti rinnovabili - Imposizione di vincoli aprioristici alla realizzazione di impianti nelle aree Natura 2000 - Contrasto con la normativa nazionale per la quale il preventivo esperimento della Valutazione d'incidenza potrebbe, eventualmente, consentire la tipologia di intervento.

Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale - estinzione del processo
Atti decisi: ric. 42, 50 e 58/2010



NUMERO 5 - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 104 ms - Your address is 3.234.214.179
Software Tour Operator