Log in or Create account

FOCUS - Osservatorio di Diritto sanitario

 TAR PUGLIA, Sentenza n. 2/2017, L'accesso a cartelle cliniche da parte di terze persone

P.I. D'Andrea, L'accesso a cartelle cliniche da parte di terze persone (TAR Puglia, Bari, Sez. III, 3 gennaio 2018, n. 2 )

Pres. Est. F. Gaudieri – A.M.D.P. (Avv. Maurizio Di Cagno) c. Azienda Sanitaria Locale Barletta Andria Trani (Avv. Raffaella Travi).

Accesso alle cartelle cliniche di persona defunta – legittimazione titolare di interesse proprio – motivi familiari meritevoli di tutela – sussiste – art. 9 d.lgs. 196/2003

Successivamente alla morte, l’accesso ai dati sanitari del defunto è disciplinato dall’art. 9, comma 3, del d. lgs. n. 196 del 2003 (codice della privacy), sicché è legittimato all’accesso chi ha un interesse proprio o agisce a tutela dell’interessato o agisce per motivi familiari meritevoli di tutela. Per converso, alla fattispecie non si applica l’art. 92 del medesimo codice, che consente l’accesso alle cartelle cliniche solo a persone diverse dall’interessato che possono far valere un diritto della personalità o altro diritto di pari rango. Se di tale disposizione si facesse applicazione anche dopo la morte dell’interessato, se ne ricaverebbe la paradossale conseguenza per cui, neppure i più stretti congiunti potrebbero accedere ai dati personali del defunto in assenza dei presupposti richiesti dalla norma, dopo il  decesso dell’interessato non trova nemmeno applicazione l’art. 82 del codice, che regola la diversa situazione della prestazione del consenso al trattamento dei dati personali in caso di impossibilità fisica o giuridica dell’interessato e che prevede che il consenso possa essere fornito, in assenza di chi esercita la potestà legale, da un prossimo congiunto, da un familiare, da un convivente o, in loro assenza, dal responsabile della struttura presso cui dimora l'interessato. Alla luce di tali considerazioni, è legittimato all’accesso alla cartella sanitaria il nipote del defunto, il quale vanti un interesse diretto, qualificato, concreto e attuale ad accedere agli atti richiesti, in quanto rivolto ad ottenere informazioni utili ad agire in giudizio a tutela della propria sfera giuridica (con l’avvertenza che la fondatezza della connessa azione non deve essere valutata ai fini dell’accesso).



Execution time: 10 ms - Your address is 54.92.193.89