Log in or Create account

NUMERO 18 - 26/09/2018

 USA - Sulla censura di ordini esecutivi del Presidente

Sabato 25 agosto 2018, negli Stati Uniti, il giudice federale Ketanji Brown Jackson della Corte Distrettuale della Columbia, ha respinto alcuni punti di ordini esecutivi del Presidente Trump. Nel mese di maggio il Presidente Usa aveva emanato degli ordini esecutivi in materia licenziamento dei dipendenti pubblici. Attraverso tali atti si sarebbe semplificato il procedimento di licenziamento degli impiegati federali e ridotta la loro capacità di contrattazione collettiva.
Il giudice ha ritenuto che i provvedimenti presidenziali, oltre a ridurre il lasso di tempo intercorrente tra il richiamo dirigenziale finalizzato ad aumentare il proprio rendimento e il licenziamento formale, avrebbero leso il diritto di contrattare collettivamente di questa categoria di lavoratori.
Gli ordini esecutivi emanati da Trump a maggio erano tre . Essi rafforzavano i poteri delle agenzie governative su tre direttrici. In primo luogo, si rendeva più veloce la rimozione di dipendenti per i quali



Execution time: 211 ms - Your address is 54.158.208.189