Log in or Create account

FOCUS - Secessionismi Autonomismi Federalismi N. 7 - 14/12/2018

 La Catalogna: fra voglia di secessione e sospensione dell'autonomia

La Catalogna ha da secoli mantenuto una sua chiara identità nazionale, pur condividendo il destino comune con la Spagna, volentieri o meno a seconda dei periodi storici. Va specificato che quanto detto si riferisce ad una presunta volontà di un Paese che è diviso al proprio interno, essendo i favorevoli all’indipendenza all’incirca la metà dei catalani: la volontà di secessione è ascrivibile ad una precisa (strettissima) maggioranza parlamentare che esprime gli ultimi governi della Generalitat. Anche per colpa della testardaggine dei partiti catalanisti, dal 27 ottobre 2017 al 2 giugno 2018 è stato in vigore l’art. 155 della Costituzione spagnola, che sospende l’autonomia. Il 2 giugno 2018, con l’insediamento del governo di Quim Torra, fedele seguace dell’ex presidente Puigdemont, l’art. 155 è stato automaticamente abolito. La situazione odierna, con il nuovo governo socialista di Pedro Sanchez più aperto alla soluzione condivisa della crisi catalana del governo di Mariano Rajoy (ma contrario ovviamente alla soluzione indipendentista), è cambiata rispetto a qualche mese fa, ma la minaccia dell’applicazione dell’art. 155 pende sempre sull’esecutivo catalano, tanto più che si è visto che esso può funzionare senza troppi problemi, se non quello di un inasprimento della frattura sociale fra favorevoli e contrari alla nascita della Repubblica catalana. In quest’articolo si analizza la natura teorica dell’art. 155 e la sua applicazione durata più di sette mesi, la deriva giurisdizionale del procés indipendentista catalano, per poi esprimere qualche considerazione sul diritto di secessione nel 2018 e sulle proposte per uscire dalla impasse della questione catalana, insieme ad una breve analisi sul “diritto di decidere” e sulla richiesta del referendum, che sono alla base delle misure dello Stato spagnolo, e che ho deciso di inserire nella seconda parte di questo breve saggio, che insiste soprattutto sulle misure di sospensione dell’autonomia come risposta alla minaccia di secessione… (segue)



Execution time: 16 ms - Your address is 3.82.52.91